Trasformalo in Luce – Dialoghi con un Angelo

angeli

Immagine di Allison Misti sulla moltitudine angelica

 

La Sesta Sephirah – La Bellezza – Il Non Manifesto si espanse nelle regioni inferiori alle precedenti Emanazioni. Ciò accadde quando volle equilibrare gli opposti. Le Emanazioni adiacenti a Tipheret sono di natura sia maschile che femminile ma il Non Manifesto volle che esse non influenzassero la sesta Emanazione, Tipheret, ma al contrario da essa venissero influenzate. Essa trae forza dall’ Entità che sviluppa il lavoro delle coscienze creatrici. Grazie al maschile ed al femminile in essa, Tipheret è in grado di stabilizzare gli opposti nelle Emanazioni a lei collegate. La sesta e la prima Emanazione, Kether, sono affini perché prive di dualità manifesta. Ecco perché sono collegate da un sentiero. Il Non Manifesto si concentrò sul suono e rese Tipheret non duale ma in grado di equilibrare. Il Non Manifesto associò il suo trono celeste al Sole a sua volta corpo e anima di Tipheret. Ecco perché le entità in essa sono dette illuminate due volte. L’ Arcangelo Michele è detto essere illuminato due volte. Sappi che il trono celeste è la rappresentazione del Non Manifesto e venne associato a Tipheret così da renderlo manifesto con l’ appellativo “La Bellezza”. Il Non Manifesto trasformò l’ intera sua struttura. Lo fece partendo dagli Angeli. Michele è colui che apre le porte al Non Manifesto trasformando i cuori lasciati trasparenti e cristallini come l’ acqua più pura. Tipheret è l’ emanazione voluta per lavorare su di essi. Voi non eleverete i vostri spiriti verso Tipheret se i vostri cuori non saranno trasparenti e puri. Il Non Manifesto volle affidare a Michele un compito importante. Lo innalzò ad Arcangelo giudicatore. Volgi la tua attenzione verso il Sacro Nome con cui il Non Manifesto è conosciuto in questa Emanazione. E’ il nome che venne usato per farvi conoscere le divine leggi. In antichità l’ Arcangelo Michele incontrò il rappresentante delle tribù facendogli conoscere le divine leggi adempiendo alla richiesta di ELOHA, illuminandogli il volto. Grazie ai sentieri Tipheret equilibra tutte le altre Manifestazioni e le rafforza con le influenze in costante movimento. Il suo simbolo è il Sole. Usalo quando mediti per collegarti alle energie di Tipheret. E’ cantando il nome di Michele, colui che unisce i cuori, che potrete entrare in contatto con Lui e le sue influenze con cui Tipheret è vivificata. E’ solo grazie alle Emanazioni che si ottengono le vere virtù, uniche chiavi per aprire i sentieri che permettono di elevarsi verso il Divino.

 

 

 

Posted in Articoli & news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *