Nebbia improvvisa

L’ amico Antonio Fontana di radioweb 11.11, nel raccontarmi la sua esperienza passata ad Ischia mi ha riportato alla mente un particolare curioso da me mai reso pubblico. Il perchè è semplice e lo spiego subito. Durante le mie solite scampagnate all’ Epomeo mi è capitato, non più di due volte se ricordo male, di essere avvolto da un improvvisa e fitta nebbia (o nuvola a bassa quota). Talmente fitta che si sarebbe potuta tagliare con un coltello. Apparsa all’ improvviso e all’ improvviso scomparsa. Ricordo che una volta, in compagnia di un amico, la nebbia è comparsa a pochi metri da noi formando un vero e proprio “muro”. Questo tipo di esperienze è molto raro e si verificherebbe per lo più di giorno. Conobbi solo due persone che ebbero un esperienza analoga. Non ho mai dato peso alla cosa, forse perchè troppo fantascientifica da prendere in considerazione. Tuttavia sembra che questo tipo di esperienza avvenga più frequentemente di quanto pensassi. Alcuni sostengono che “Loro ne hanno bisogno per uscire dall’ Epomeo”. Ovviamente nessun essere avanzato tecnologicamente quali potrebbero essere gli “Agarthiani” avrebbero necessità di servirsi di tali mezzi. Ho capito che Loro possono aprirsi un varco ovunque ed in ogni momento. Ma allora chi necessità di questi sistemi? Per il momento non ci è dato sapere ma se vi dovesse capitare di trovarvi all’ improvviso in un banco di nebbia “irreale” state pur certi che qualcuno è in uscita dall’ Epomeo……

Posted in Articoli & news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *