Nitrodi a luce bianca

Qualche giorno fa, avendo ricevuto tempo addietro una tanichetta di acqua di Lourdes, decisi di impegnare un pomeriggio come tanti effettuando un piccolo esperimento i cui risultati sono già conosciuti dagli “addetti ai lavori”.

Personalmente non bevo più da tempo acqua in bottiglia eccetto in rare occasioni, preferendo di gran lunga acqua presa alla fonte di Nitrodi in quel di Barano d’ Ischia.

Il motivo è semplice ed è bene che il grande pubblico inizi a familiarizzare con certi argomenti “fuori dagli schemi”.

Generalmente le acque in bottiglia in vendita nei negozi di generi alimentari sono definite “acque morte” e con tale appellativo è da intendere il valore della loro energia misurabile con un pendolo ed un diagramma Bovis (meglio se a settori).

Personali esperimenti effettuati su acque in bottiglia facilmente reperibili negli store dell’ isola, hanno evidenziato energie non superiori a 4000 Bovis, praticamente lo scarto della natura!

Altre misurazioni effettuate in diverse occasioni su campioni di acqua di Nitrodi (tra l’ altro effettuate anche da altri operatori) hanno evidenziato valori energetici compresi tra 9000 e 10000 Bovis! Un abisso rispetto alle precedenti!

Ritornando all’ acqua di Lourdes, essa è considerata una delle acque con maggiore valore Bovis del pianeta, arrivando anche a sfiorare i 20000 Bovis. Ebbene un pomeriggio mi ricordai degli studi della Dott.ssa Enza Ciccolo pubblicati in un lavoro editoriale dal titolo “L’ energia delle acque a luce bianca”. Secondo la Ciccolo l’ acqua di Lourdes, proprio per la sua elevata energia, rientrerebbe nella categoria delle acque a luce bianca e rimando volentieri il lettore interessato ai suoi studi facilmente reperibili in internet. Sembra incredibile ma aggiungendo una modestissima quantità di acqua di Lourdes (nel mio caso una trentina di gocce) all’ acqua di Nitrodi, quest’ ultima è passata da un valore di 8000 Bovis ad un valore di circa 17000 Bovis! Identico risultato aggiungendo acqua di Lourdes alle più comuni acque morte in commercio. Sugli effetti delle acque a luce bianca sul nostro organismo rimanderei sempre ad internet ma rimangono gli interessantissimi risultati ottenuti. Lourdes, le sue apparizioni e la sua acqua ancora rimangono un mistero per l’ umanità. Tuttavia i maggiori luoghi di culto del pianeta sono associati a fonti d’ acqua. Possibile che la bontà delle apparizioni possa venir messa in relazione con la presenza d’ acqua, caratterizzata da elevata energia?

Possibile che il “fedele” debba imparare a servirsi dell’ acqua “miracolosa” sgorgante in loco nel modo corretto (magari come feci io?)?

Chi ha voglia e tempo di indagare su questi piccoli misteri casalinghi non serve poi molto. Provare per credere.

Posted in Articoli & news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *