Ada

Riceviamo e pubblichiamo questo messaggio da Ada affinchè venga diffuso il più possibile. Buona lettura.

“Noi stessi dobbiamo essere di Luce a noi stessi.
 
Avviene in questo tempo un grande rovesciamento di destino e di consuetudine che diventano potenzialità e conoscenza per tutti gli esseri rivolti alla luce .
Entrano in cambiamento radicale i volti delle genti e si possono rovesciare le tensioni rigide dei legami convenzionali che uniscono le persone per dovere e non per anelito del cuore .
Si rompe ciò che tende verso l’opposto del versante solare e si avvia una pulizia celeste che vede sciogliersi i tentacoli di costoro che vengono meno alla crescita personale, sotto la stella della conoscenza iniziatica.
Entrano in metamorfosi gli organi fisici e sottili(eterici) di tutti i viventi,  terra stessa, per adeguarsi alla vita che diventa collegamento diretto con le fonti divine.
Attivazioni e umane gestazioni provocano cambiamenti, conflitti e scelte forzate per chi non vede con gli occhi propri le linee del destino che cambia.
Il cielo informa direttamente attraverso portali che ciascuno può attivare e usare in modo spontaneo e autonomo, come non si è mai visto precedentemente
L’uso della telepatia diventa consuetudine così come le informazioni dei piani superiori accessibili e evidenti.
Basta osservare e sentire. Diventano guide degli uomini gli esseri dotati di supervisione delle cose e ciascuno è guida di altri.
E’ giunto il tempo di guidare con padronanza il proprio veicolo vibratorio attraversando la trasfigurazione dei tempi di oggi.
Si lasciano alle spalle i tempio bui, le abitudini , rituali cerimonie, metodi e tecniche, la superstizione, i giochi di controllo e le forme eggregore collettive che vengono smantellate e disperse attraverso la forza centrifuga. Vengono in evidenza e trasformati avviando così un naturale processo di smaltimento che puo’ essere doloroso, e lo è se non accompagnato dalla conoscenza di cio’ che accade. E la mente che ha costruito scenografie credibili ma ora fermenta il risultato di cio’ che abbiamo costruito; tutto cio’ che è stato vero e quindi vivo continua a vivere in forma eggregore all’altezza della nostra testa. Ecco perchè dobbiamo ricevere l’insegnamento di poter trasformare in luce cio’ che emerge dai bassifondi.
La trasfigurazione che è per tutti passa attraverso la metamorfosi di fluidi oscuri in chiara luce. Si attiva così il perdono di tutto cio’ che è stato, uscendo dalla schiavitù della mente che ha architettato dogmaticamente scenari obbligatori da vivere ad ogni livello della vita. E’ un lavoro naturalmente destabilizzante e comune a tutti i viventi preciò il rovesciamento è collettivo.
Si accolga la padronanza di se senza aspettarsela per merito si assuma, il pieno titolo spirituale di veicolo di luce senza processo antico della sottomissione agli uomini.
Sia la gerarchia celeste ad informare con i tanti mezzi disponibili l’umana coscienza, per attivarne le attitudini e comportamenti di una devozione inedita e spontanea volta alla diffusione dei messaggi di luce.
Il corpo diventerà adeguato ad assimilare il nuovo tipo di etere di luce che verrà diffuso dall’Universo stesso.
A tutti  gli operatori di luce buon continuo di lavoro agendo in ogni direzione con procedere caloroso del potere della trasformazione di cio’ che cade in cio’ che si eleva.”
 
Ada

Posted in Articoli & news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *