Le incredibili qualità della “Sorgente d’acqua Maltempo-Scioli”

Rovistando tra vecchi numeri del “La Rassegna d’Ischia” ci capitò tra le mani un interessantissimo articolo a firma di Giuseppe Iacono dal titolo “Una pagina di storia di Casamicciola legata ad un uomo: Luigi Manzi”, articolo apparso sul numero 8/9 di dicembre 1988 della rivista in questione. Sebbene l’articolo omaggiava la figura dell’illustre casamicciolese, ci soffermammo sull’immagine mentale che si andò delineando nelle nostre menti al riguardo della Casamicciola dei bei tempi. Piazza Bagni dovette apparire ai visitatori in cerca di guarigione un luogo magico e verosimilmente fiabesco; un luogo di speranze dove ricercare la guarigione per i propri mali:

“Ai primi anni del secolo passato la zona dei bagni di Casamicciola agli occhi del visitatore si presentava come una vasta vallata coperta dal verde manto della sua rigogliosa vegetazione, attraversata da un ruscello dall’acqua limpida e vaporosa, perché molto calda, denominato il GURGITELLO, che corrisponde secondo Champault al fiumicello omerico dove la figlia del re Alcinoo, Nausica, veniva a sciorinare i panni con le sue ancelle e dove incontrò il prode Ulisse” (Giuseppe Iacono, pag. 12 e succ).

Dal Gurgitiello si allontanavano diversi rivoli che alimentavano altrettanti bagni termali. Tra questi rivoli il “Bagno del Cotto” è l’acqua di cui parleremo a breve. Essa alimentava diversi bagni termali; un tempo alimentava le “Terme Scioli”  (che comprendevano le antiche terme Ferrandino e quelle di Lorenzo Monti; oggi Terme Elisabetta) ed oggi alimenta le “Terme Maltempo” (che comprenderebbe le antiche terme delle sorelle Russo e Piesco), tanto per citarne alcune. Noi ci soffermeremo sulle Terme Maltempo e sulle sue acque curative.

TERME MALTEMPO: “Le vostre sono Energie Trasformatrici create per elevare il prossimo. Sono le mie acque a fornire quello per cui avete deciso di nascere. Dono il necessario per umane trasformazioni. Voi nelle mie acque troverete quello per il quale avete chiesto di nascere e il mio sostegno vi porterà nelle vostre vite tutto il necessario. Quando siete nati avete voluto questo corpo per trasformare le esperienze in Luce per il Creato ma siete umani e ciò vi porta a dimenticare ma sono le mie acque a donare il ricordo. Voi necessitate volgere le vostre vite verso quello che avete scelto; necessitate trasportare le vostre esperienze nelle umane necessità. Ciò vi permetterà di portare a termine il vostro compito. Portare il vostro compito a termine significa elevarsi verso luminose Regioni. Quando sarete liberi dalle esperienze e dai debiti, voi eleverete le vostre presenze nelle Regioni Superiori. Ponete energie a favore delle mie acque. Solo in questo modo voi ricorderete e trarrete beneficio. Cercate nelle mie acque sostegno e forza. Dono il ricordo e questo vi porterà consapevolezza.

E’ quasi trascorso senza interessi un secolo da quando qualcuno ha speso interesse verso le mie acque. C’è ponte energetico tra le vostre domande e le mie risposte. Voi cercate energie e tramite le mie acque fornirò il necessario per energetiche trasformazioni. Voi cercate sollievo tramite le mie acque. Fate entrare in voi ciò che mi trasmettono Volontà Superiori. Ponete nelle mie acque fiducia e troverete ciò che cercate. In questa vita. Il trasformante lavoro energetico inizia quando avete consapevolezza di ciò che siete poiché umane esperienze portano energetico cambiamento. Ad ogni immersione consapevole nelle mie acque sono riportate a galla quelle promesse fatte da voi in umane necessità. Sono vive nelle vostre vite energie riconducibili ai momenti vissuti in Superiori Regioni quando foste energia senziente ma al momento dell’incarnazione il negligente potere umano ha portato coltre nuvolosa. Umane energie trovano vie non necessarie e tutto tende a ripetersi ma tramite le mie acque il necessario diviene visibile e troverete tutto chiaro. Ad ognuno di voi trasporto ricordo e grazie a ciò i vostri debiti e le vostre esperienze troveranno il giusto cammino”.

Questo è quanto. Certamente non poco! Un dono incredibile da parte di un’acqua che in cambio chiede solo consapevolezza!

Posted in Articoli & news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *